Sogno - Esenin

1

In un boschetto scuro su abeti verdi
Foglia oro persistente salici.
Se esco su una banca alta,
Dove calma lappatura baia.

due lune, scuotendo le corna,
Fallo swell fumo giallo.
Superficie di un lago senza distinzione erba,
Tranquillamente grida nel tarabusi palude.

Meadows Questa voce obkoshennogo
Ho sentito il richiamo familiare del cuore.
Voi mi chiamate, il mio amico,
Piangono sulle rive sonnolente.

Per molti anni non sono stato qui e un sacco di
Meeting e separazioni visto allegra,
Ma sempre tenuto a me stesso che strettamente
Delicato piega le mani nebbioso.

2

Un tranquillo giovane, chuvstvuyushtiy tranquillamente,
Doves baciare bocca, -
figura slanciata con andatura lenta
ti ho amato, il mio sogno.

Ho vagato attraverso le città ei villaggi,
Sto cercando per voi, dove si vive,
E con una risata, high-spirited e divertente,
spesso hanno cenno a Rye.

Al di fuori del recinto dei kroyas monastero,
una volta che sono entrato nel tempio bianco:
Blu acqua moyas Sun,
Mi ha rubato il precipitato a piedi.

Rimasi, come un monaco, in un tripudio di rosso scarlatto,
Improvvisamente soffocato il silenzio ...
Hai camminato sotto un velo nero
e, poniknuv, E 'diventato la finestra.

3

Sotto il portico sotto il ronzio campana
Sei andato alle candele di incenso.
E io non potevo, delicatamente tremando,
Non toccare le mani e le spalle.

Volevo dirti così tanto,
Che tormentata anima fin dai primi tempi,
Ma affumicato Byway
In Lakes cave nezakatnom.

Hai guardato in silenzio la valle,
Dove tra l'erba strisciante oscurità riccio ...
E cadde radi capelli grigi
Con la fronte sbiadita ...

Quasi impallidito pieghe dai vestiti,
e, Sembrava in linea con le acque scure, -
partenza, Ho masticato le mie speranze
il vostro senza denti, bocca mumble.

4

Ma non per molto anima tormentata freddo.
come ala, aggrappato alle sue gambe,
Nuove sensazioni box li ho posati
E ha continuato a nuovi lidi.

senza cucitura tirato nel cuore della ferita,
passione sbiadita, e l'amore è andato.
Ma ancora una volta si è venuto fuori dalla nebbia
E c'era una bella e luminosa.

hai sussurrato, zaslonyas mano:
"Allora vedi, I giovane.
Questa è la vita che mi hai fatto paura,
Sono tutte dotate di aria come e acqua ".

Vota:
( Nessuna valutazione ancora )
condividi con i tuoi amici:
Vladimir Mayakovsky
Aggiungi un commento