Autunno foresta - Pasternak

Autunno foresta zavolosatel.
E 'ombra, e dormire, e il silenzio.
nessuna proteina, no nottambulo, né Picchio
Egli non si svegliò dal sonno.

E il sole, lungo i percorsi di autunno
Comprende sul lato del giorno,
Intorno sguardi con le paure,
Non nascosto se si trappola.

E 'palude, urti e pioppo,
E muschio e ricoperte di ontani,
E da qualche parte nella palude foresta
Canta nei villaggi dei galli.

Cazzo la vostra progorlanit grido,
Ed eccolo di nuovo sospeso in modo permanente,
Come se fosse impegnato in meditazione,
Che cosa è in questo senso zapevke.

Ma da qualche parte in angolo lontano
crow vicino di casa.
Come l'ora del corpo di guardia,
Rooster rispondere di nuovo.
Egli risponderà come un'eco,
e, di cazzo cazzo
celebrare faringe, come un cardine,
Oriente e Occidente, nord, a sud.
Secondo rotolo cazzo
Fate largo al bordo della foresta
Anche in questo caso, vedi l'abitudine
Il campo e la distanza e il cielo blu.

Vota:
( Nessuna valutazione ancora )
condividi con i tuoi amici:
Vladimir Mayakovsky
Aggiungi un commento