Sono passati cinque anni - e guarire le ferite - Achmatova

Sono passati cinque anni - e guarire le ferite,
Cruel inflitti dalla guerra,
il mio paese, Russi, e radure
Ancora una volta, pieno di gelido silenzio.

E un faro nel buio del mare di notte,
Way ukazuya marinaio, bruciare.
il loro fuoco, sia agli occhi amichevoli,
Lontano dai marinai mare guardano.

Dove ha tuonato tank - v'è ora un trattore di pace
Dove howling fuoco - giardino profumato,
E una volta percorso snocciolate
le auto più leggere volano.

Dove è l'olio della mano paralizzata
Gridò in cerca di vendetta - è verde abete,
e ci, dove il mal di cuore di separazione, -
C'è una madre canta, culla a dondolo.

Sei diventato un potente e nuovo libero,
Il mio paese! Ma in vita per sempre
Nel tesoro della memoria della nazione
Guerra inceneriti anno.

Per una vita pacifica delle giovani generazioni,
Dal Mar Caspio e le calotte polari,
Come monumenti bruciato villaggi,
Stand Up masse di nuove città.

Vota:
( Nessuna valutazione ancora )
condividi con i tuoi amici:
Vladimir Majakovskij
Aggiungi un commento