Va bene!

poesia ottobre
1

tempo -
cosa
insolitamente lungo, -
c'erano volte -
erano epici.
né epopee,
né epopee,
né epopee.
Tramite telegramma
volare,
stanza!
Labbro irritato
convulsioni
e bevi qualcosa
dal fiume
per nome - "Fatto".
Questa volta è un ronzio
stringa del telegrafo,
questo è
un cuore
con la verità insieme.
Era
con i combattenti,
o paese,
o
nel cuore
было
nel mio.
voglio,
che, con questo
essendo stato un libro,
dall'appartamento
mirka
è andato di nuovo
sulle sue spalle
fuoco di mitragliatrice,
come una baionetta,
corda
lampeggiante.
Quindi dal libro,
attraverso la gioia degli occhi,
da un testimone
contento, -
nei muscoli
stanco
versato
edificio
e una forza ribelle.
Questo giorno
cantare
non assumere nessuno.
noi
crocifiggere
matita sulla lista,
frusciare pagine,
come il fruscio degli stendardi,
bisogno di fronte
anni
frusciò.

2

“Poni fine alla guerra!
piuttosto!
sarà!
in questo
anno affamato -
incapace.
Mentito:
"Persone -
libertà,
in avanti,
epoca,
alba ... "-
e invano.
dove
Terra,
e dove
legge,
atterrare
dare fuori
all'estate? -
Нету!
Che cosa
dare
per febbraio,
per lavoro,
per quello,
cosa dai fronti
non correre? -
Shish.
Sul collo
mucchio

Guchkovs

*

,

Caratteristiche,
ministri,

Rodzianki

*

...

Le gambe della madre!
Energia
ai ricchi
muso
torna indietro -
cosa
obbedire
suo?!.
Baia!!»
Questo è il tuono,
poi in un sussurro
questo mormorio
scivolato

da Kerenskaya

*

setacciare le prigioni.
Nel villaggio
camminava
su erbe e sentieri,
nelle piante
denti d'acciaio che digrignano.
Stranieri
partito
gettato.
- Quali sono
collezione
chiacchieroni
Venne dato?! -
E hanno dato
i bolscevichi
penny,
e forza,
e voci.
Per molto
contadino
testa di terra
la gloria stava rotolando, -
lilas
e sentito,
che ci
per gli uomini
alcuni
"Autostrade"
- u-u-u!
Forza! -

3

Ai re
palazzo

Rastrelli si è messo in fila

*

.

I re sono nati,
vissuto,
invecchiare.
Palazzo
не думал
per lo scatto irrequieto,
non indovinare,
cosa c'è a letto,
affidato alle regine,
rovinato
alcuni

avvocato

*

.

От орлов,
dal potere,
coperte
e pizzo
голова
avvocato
vortici.
Dimenticare
e classi
e feste,
è
discorso di turno.
occhi
nella cura

Vota:
( 2 valutazione, media 5 a partire dal 5 )
condividi con i tuoi amici:
Vladimir Mayakovsky
Aggiungi un commento

  1. Anonymous

    Не люблю читать

    rispondere